Acquisita un'opera di Andrea Benetti nelle Collezioni d'Arte del Vaticano

Inizialmente, l'opera in questione era stata proposta per l'acquisizione nella prestigiosa Collezione di Arte Moderna e Contemporanea Lercaro, con sede a Bologna, nella città di nascita e residenza di Andrea Benetti. Per problemi di trasloco e di catalogazione delle opere, l'acquisizione nella Collezione Lercaro non era al momento possibile da realizzare. Fu allora che, visto i tempi lunghi che si prospettavano, ad Andrea Benetti venne l'ispirazione di contattare la Santa Sede, affinché venisse donata al Pontefice Benedetto XVI in persona e, successivamente, acquisita nelle Collezioni Vaticane. Nella lettera a Sua Santità, Andrea Benetti esorta il Pontefice ad acquisire anche quest'ultima eredità da Papa Giovanni Paolo II, in quanto l'opera si intitola "Omaggio a Karol Wojtyla". Tramite l'Assessore agli Affari Generali del Vaticano, Monsignor Peter Brian Wells, Benetti fu contattato tramite una missiva nella quali il Pontefice benediva il Maestro e tutti suoi cari e si rendeva disponibile a ricevere il graditissimo regalo. Successivamente, grazie all'Istituto Europeo Pegaso, nella persona del suo Direttore, il dottor Domenico Di Conza, l'opera era acquisita dall'A.N.F.E., l'associazione che rappresenta le famiglie degli emigrati italiani nel mondo e che ha sedi in ogni Continente, per donarla a Sua Santità in occasione della visita in Vaticano per la celebrazione del sessantacinquesimo anniversario dell'associazione. All'udienza del 28 novembre 2012, il Presidente dell'A.N.F.E. (Associazione Nazionale famiglie Emigrati) il dottor Paolo Genco, consegnava nelle mani di Papa Benedetto XVI l'opera realizzata da Andrea Benetti ed intitolata "Omaggio a Karol Wojtyla", bassorilievo realizzato col fondo gesso su tela (in cornice bianca di legno) e colorato con colori ad olio e pigmenti naturali, della dimensione di cm 70 x 50, terminato nell'anno 2009. La cerimonia è avvenuta alla presenza di Andrea Benetti, del Direttore dell'Istituto Europeo Pegaso, il dottor Domenico Di Conza, del Presidente dell'A.N.F.E. della Regione Marche, il professor Rocco Fazzini, degli operatori del Centro Televisivo Vaticano e della Pegaso Web TV.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO